Nell’agro di Guardiagrele, sparse su quattro ettari di terreni collocati a metà strada tra il mare e la Majella in Abruzzo, disponiamo di circa 1.000 piante coltivate esclusivamente con sistemi naturali e con un’agricoltura biologica, senza l’utilizzo di concimi chimici e rispettando le fasi di crescita e maturazione delle olive.

Tutto l’ambiente pedecollinare nel quale siamo immersi si caratterizza per un microclima particolarmente favorevole in grado di proteggere i nostri meravigliosi ulivi ultrasecolari dagli attacchi della mosca olearia, risultando ideale anche per la crescita e l’evoluzione del frutto.

 

 

 

 

 

 


Chat su WhatsApp whatsapp